Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Ceramiche

Ceramica è un termine generico, con cui si intende tutto quello che è fatto di terra, e successivamente cotto. Nella tradizione artigianale, la terra era quella di fiume o di cava, che veniva prelevata tal quale, battuta e depurata prima dell’uso. A volte però l’impasto è artificiale, ottenuto cioè miscelando ingredienti secondo dosi prestabilite. Questo avviene, ad esempio, per la porcellana, costituita da una miscela di caolino, feldspato e quarzo. Nondimeno, rientra anch’essa nella ceramica.
Se l’impasto ha una certa consistenza, può essere foggiato al tornio (la ruota del vasaio), oppure premuto in uno stampo. Può anche essere modellato manualmente, se non si teme l’irregolarità e si vuole ottenere un esemplare unico. Nel caso di impasti molto liquidi, essi possono essere “colati” nello stampo, alle cui pareti aderiscono dopo che queste ne hanno assorbito l’acqua.